Workshop — Come si gestisce la voce nelle posture di scena più “strane”?


∞ 2° Edi­zione del Cor­so teori­co-prati­co

Sani in sce­na

Cantare e recitare

sen­za far­si male

nelle pos­ture di sce­na più “strane”

La ricer­ca clin­i­ca e artis­ti­ca

del dot­tor Guc­cia­r­do e del mae­stro Laz­zara

anco­ra una vol­ta

al servizio del­la salute e del­la sicurez­za su pal­cosceni­co


Roma, 16 DICEMBRE 2018    —    c/o Sala Raffaello    —    via Terni, 92

Di fronte a Piaz­za di Vil­la Fiorel­li
METRO A — Re di Roma/Ponte Lun­go
METRO C — Lodi
AUTOBUS — 412, 16
TRENO — Stazione Tus­colana

dalle ore 10 alle ore 14 e dalle ore 15 alle ore 19

docenti: Alfonso Gianluca Gucciardo e Fabio Lazzara

costo: 100 €

n. b.: i logo­pe­disti e i fisioter­apisti (com­pre­si gli stu­den­ti) che il giorno prece­dente fre­quenter­an­no anche il Cor­so Manipo­lazioni 1° liv­el­lo pagher­an­no il Work­shop del 16 dicem­bre soltan­to 90 euro. All’at­to del­la reg­is­trazione online pre­cis­are che ci si è iscrit­ti anche al Cor­so “Manipo­lazioni in foni­a­tria e fono­pe­dia”

Lab­o­ra­to­rio breve alla luce del­la Med­i­c­i­na del­lo Spet­ta­co­lo

- in Ital­iano ma fruibile anche da parte­ci­pan­ti anglo­foni e fran­co­foni con min­i­ma capac­ità di com­pren­sione del­l’I­tal­iano

- Si rilas­cia attes­ta­to di parte­ci­pazione

- A numero chiu­so [si pre­ga di non insis­tere. in caso di sovran­nu­mero sarete inser­i­ti in una lista di scor­ri­men­to val­i­da anche come pri­or­ità per i suc­ces­sivi cor­si di medes­i­mo tipo]

- Ammes­sa sola­mente l’is­crizione online


Il work­shop

  • è final­iz­za­to a miglio­rare la ges­tione del pal­cosceni­co con tutte le sue sfide
  • non è né un cor­so di recitazione né uno di can­to
  • è aper­to sola­mente a min­i­mo 10 e mas­si­mo 30 parte­ci­pan­ti
    (artisti e maestri di arti del­la voce e/o
    logo­pe­disti / fisioter­apisti inter­es­sati alla Med­i­c­i­na del­lo Spet­ta­co­lo)
  • pre­sup­pone una (anche min­i­ma) pre­gres­sa formazione/esperienza di pal­cosceni­co
  • neces­si­ta che i parte­ci­pan­ti che vogliano che si lavori su di loro indossi­no abiti estrema­mente como­di e scarpe anti­s­civo­lo e che porti­no con sé il nec­es­sario per l’e­si­bizione (lo stru­men­to musi­cale o le scarpe da dan­za o la base musi­cale o il libro con il testo teatrale etc. NB: non sarà pre­sente pianista accom­pa­g­na­tore) 
  • pre­sup­pone che cias­cuno e tut­ti col­la­bori­no atti­va­mente
  • neces­si­ta che ci sia la volon­tà ad usare il cor­po, la mente e l’an­i­ma come stru­men­ti per­for­ma­tivi
  • non è con­siglia­to a per­sone di età infe­ri­ore ai 18 anni
    e a chi ha prob­lem­atiche di deam­bu­lazione

- SI ringraziano l’Accad­e­mia inter­nazionale del Musi­cal e la Sala Raf­fael­lo e il suo Man­ag­er per la col­lab­o­razione.

- Per ogni neces­sità, con­tattare il 328 0470807 (anche What­sapp)

- N.B.: il pro­gram­ma potrebbe essere suscettibile di vari­azioni che saran­no tem­pes­ti­va­mente comu­ni­cate agli iscrit­ti in rego­la
— N.B.: In caso di even­tuale dis­cor­dan­za tra le infor­mazioni sul Cor­so ripor­tate dai vari siti web, fan­no fede quelle con­tenute in ques­ta pag­i­na

CLICCA QUI per l’ISCRIZIONE ONLINE