en1it1


091 332126

328 0470807

guccimd@gmail.com

rss_icon_0 Iscriviti agli RSS


 

Seguimi

«Fate a tutti la carità della verità»

(Giacomo Alberione)

tutti i libri del dott. Gucciardo 2018-03-21T12:26:45+00:00



Tutti i libri di Alfonso Gianluca Gucciardo





❤ Neuro-auricolo-terapia in Medicina della Voce 

Qanat Edizioni, Palermo 2018

edizioniqanat@gmail.com

ISBN: 978-88-31903-03-5

AREA: Neuro-Auricolo-Terapia, Foniatria, Otorinolaringojatria, Medicina della Voce

Nell’idea degli Autori – i medici Giulio Giovanni Sulis e Alfonso Gianluca Gucciardo – questo vuole essere un manuale agile e ricco di mate­riale iconografico utile sia a chi desideri ap­procciarsi alla Neuroauricolote­rapia (branca della Medicina riconosciuta dal­l’Organizzazione mondiale del­la Sanità) sia a chi abbia già destrezza nel settore e voglia approfondirne le applicazioni foniatrico-vocologiche. La Prefazione è del parigino prof. David Alimi (pioniere universalmente riconosciuto come il più competente studioso di neuroauricoloterapia al mondo); la postfazione è del prof. Salvatore Basile (neurofisiopatologo e otorino dell’Università di Messina).

La Medicina della voce è nata per curare la porzione for­se più intima di ognuno di noi, quella che ancora oggi sfugge, almeno in parte, ai con­trolli oggettivi: appunto, la voce (la foné e il mélos). La neuroaurico­loterapia si offre come possibile ri­medio che – in­sieme a quelli che il logopedista, il fo­noaudiologo, il neurologo, l’o­torino, il fisiatra, il fisioterapista e il foniatra riterranno più idonei nella spe­cificità – tenta di aju­tare anche a migliorare la qualità della vita intra- e interrelaz­ionale di ognu­no per ottimiz­zare le quali avere una voce bella e sana rappre­senta un elemento (quasi) indispens­abile.


❤ Curare l’Arte, il Corpo e la Voce 

Qanat Edizioni, Palermo 2017

edizioniqanat@gmail.com

ISBN: 978-88-98245-83-3

AREA: Logopedia, Igiene della Voce, Riabilitazione in Medicina dello Spettacolo

Il nuovo saggio di Alfonso Gianluca Gucciardo, indirizzato agli studiosi della voce, in particolare ai medici e ai clinici della riabilitazione (logopedisti e fisioterapisti) che voglia­no interessarsi alla Medicina applicata alle Arti dello Spettacolo, tratta – senza pretesa di precisione ultraspecialistica; al contrario, volutamente in modo snello e ricco di proficui spunti di riflessione scientifica interdisciplinare – di Medicina generale applicata alla cosid­detta “vocologia artistica”. Conoscere è, del resto, importante per prevenire e curare. In tal senso, studiare la voce ha un fascino clinico, epistemologico, ermeneutico ed euristico indi­cibile. Nell’accezione del Medico dell’Arte, Foniatria, Vocologia e Logopedia andrebbero, pensate e suggerite anche come un vantaggioso, attento e intelligente mélange almeno di medicina interna per la voce, fonoaudiologia per la voce, fisioterapia per la voce, psico­logia per la voce nonché come lavoro certosino “contempl-attivo” sulla voce e sul silenzio, finalizzato a favorire la contempl-azione ecologica sul soggetto. Il testo, che contiene un’Appendice sulle manipolazioni laringee ed extralaringee, è intro­dotto dalle parole di Andrea Ricci Maccarini (celeberrimo foniatra e fonochirurgo italia­no) e chiuso da una riflessione di Madame Yva Barthélémy, cantante e studiosa parigina ben nota per aver dato contributi decisivi allo studio della voce a 360°).


❤ Silenzio e Voce 

Qanat Edizioni, Palermo 2016

edizioniqanat@gmail.com

ISBN: 978.88.98245.99.4

AREA: Filosofia della Voce, Psicologia della Voce, Sociologia della Voce, Logopedia, Diagnosi e Riabilitazione in Medicina dello Spettacolo

Il saggio, indirizzato a (chi si occupa de) gli artisti in generale e non soltanto a (di) quelli della voce, nasce per l’esigenza di Alfonso Gianluca Gucciardo, noto ricercatore medico e umanista, di parlare a chi gravita attorno al Teatro, ai performers, ai medici, agli psicologi, ai logopedisti e ai cosiddetti “vocologi” di silenzio e di quanta importanza abbia il conoscere e il vivere giornalmente il conflitto/incontro tra voce, vocalità e, appunto, silenzio, inteso come deserto e insieme come oasi. Al fine di lib(e)rare il sé in scena e in ogni dove, Silenzio e Voce sono, quindi, nel saggio, intesi come oggetto/soggetto di studio filosofico prima che clinico. Con un linguaggio mistico e frammen­tario – che trova rinforzo nel segno grafico ora ana-litico ora sin-tetico – il lettore può muoversi così – con studiata ma non arte-fatta lentezza creata dall’Autore – tra Danza, Canto e Parola, tra Maschi­le e Femminile, tra Teatro e Scuola, tra Bellezza e Contemplazione, tra Nudità e Castità, tra Pulsio­ne e Liberazione, tra Mistica e Fenomenologia, tra Etica ed Estetica, tra Politica ed Ecologia.

Il testo è reso più prezioso da tre interventi importanti: la presentazione da parte del prof. Salvatore Lo Bue (docente di Poetica presso l’Università di Palermo), la postfazione scritta “nel silenzio della notte” dal M° Peppe Vessicchio (direttore d’orchestra e ricercatore) e il preludio dalla sigé offerto dal M° Mons. Giuseppe Liberto (direttore emerito della Cappella musicale pontificia “Sistina”).


❤ Toccare e Contattare in Medicina della Voce 

Cortina Edizioni, Torino 2011

info@cortinalibri.it

ISBN: 9788882391508

AREA: Foniatria, Psicologia della Voce, Logopedia, Diagnosi e Riabilitazione in Medicina della Voce

Parlare di manipolazione laringea, di riflessologia della mano, di detensionamento muscolare cranio-cervico-dorso-lombo-sacrale, di tecniche di rieducazione del gesto e della postura (anche scenica), di tocco e contatto nel setting foniatrico-logopedico può evocare in molti perplessità o disapprovazione, entrambe motivate dal background operativo e formativo degli anni universitarî e dalla lezione di Freud e degli epigoni. Pur condividendo che le dinamiche di transfert-controtransfert possano essere pericolose e subdole, in questo lavoro – che si impreziosisce della bella prefazione di Franco Fussi – si desidera allargare la visuale a orizzonti, semejotici ed emozionali prima e terapeutici dopo, più ampî, verso una semantica che vorrebbe, in questo caso, proporsi arditamente come transculturale, visto che ci si riferisce a contesti medici più che ai sociali o ai familiari


❤ Voce e Sessualità 

Omega Edizioni, Torino 2007

info@ediomega.com

ISBN: 9788872415313

AREA: Foniatria, Psicologia della Voce, Logopedia, Sessuologia, Diagnosi e Riabilitazione in Medicina della Voce

Nato per rispondere alla sempre più pressante richiesta, da parte soprattutto di medici e logopedisti ma anche di molti artisti, che finalmente siano trattate in un testo snello le disfonie e soprattutto le disodie legate a problematiche di tipo sessuologico, Voce e sessualità, libro originale per temi e modalità di trattazione, è forse il primo testo in Italia che cerchi di affrontare l’argomento ma anche che tenti di allargare la visuale parlando di voce e di sessualità in un’ottica di equilibri tra corpo, mente e anima ma manche tra la fisiologia e le istanze ineludibili della fantasia. Il linguaggio è il più possibile semplice e reso ancor più facilitato da un glossario esplicativo dei termini tecnici usati. Last but not least, molto interessante è anche la prefazione di Franco Fussi, foniatra italiano che certo non necessita di alcuna presentazione.


Foto, Interviste & Crediti